Vai al contenuto

“Magica” è in buone mani

E’ successo. E’ successo un’altra volta: “Abbiamo venduto la barca”. La quinta, quella “Magica”.

Quando Enrico ha lanciato  l‘annuncio su internet, ero convinta che sarebbe passato inosservato, ero convinta che avremmo veleggiato per un mese, ero convinta che un catamarano auto costruito avrebbe dovuto incontrare proprio un amatore. E’ stato così che abbiamo conosciuto Pippo; è arrivato subito per vedere la barca. Il catamarano ancora sporco, ancora a terra e disarmato ma a lui è piaciuto ugualmente, aprendo i gavoni è rimasto meravigliato di sentire il profumo del legno e di vedere ancora residui di segatura.

Ma come, non abbiamo ancora cominciato le ferie e già c’è un compratore: uno che ama il mare e la vela, navigatore oceanico, skipper freelance, e anche istruttore di vela, uno tosto che ha anche capito perfettamente come è stata costruita la barca.

Difficile non volergli subito bene, lui dirà in seguito che lo abbiamo adottato, è vero! Pippo ci è subito piaciuto: la parlantina spedita, ma mai parole a vanvera, ci racconta di lui, delle traversate atlantiche, dei progetti futuri e di quello di cui si occupa adesso. Un giovane quarantenne pieno d’entusiasmo, pensa già di dotare Magica di pannello solare per alimentare un impianto stereo.

E’ a questo punto che ho capito che era giusto che Magica passasse di mano: per rinnovarsi, per rimanere giovane e… Pippo è proprio quello che ci voleva per lei.

3 pensieri su ““Magica” è in buone mani

  1. pipposail

    Grazie mille, per le belle parole cara Lella, ma come non parlare di me, non aprirmi in un certo qual modo con chi, e quando si ha la fortuna di incontrare, di trovare qualcuno, come te ed Enrico, persone speciali. Ma che hanno l’umiltà e la voglia di ascoltare e non solo di parlare e manifestare, una dote che a mio avviso è delle vere persone di spessore!!! In realtà per me è stato solo conseguenziale e spontaneo aprirmi con chi finalmente, a questo mondo ha anche voglia e l’interesse ad ascoltare e non solo a parlare, parlare parlare.

    Quindi un abbraccio e tutta la mia riconoscenza ad avermi voluto cedere una vostra creatura che spero poter valorizzare come merita. In queste mie prime navigazioni con “MAGICA” come vi ho detto sono più che soddisfatto,

    e a parte la timoneria a pompa e non a frenelli, il catamarano si muove davvero con una bava di vento ed è davvero equilibrato e velico, cosa che decreta Enrico un vero artista e maestro dell’autocostruzione di qualità.

    e credo che con i giusti settaggi di poter dare una configurazione velica adatta alle condizioni metereologiche che prevalgono nella buona stagione ed avrò sicuramente il miglior mezzo velico che potessi pensare di avere per navigare velocemente a vela questa estate. In delle bellissime crociere vacanza tra le Isole Egadi.

  2. Lella

    Siamo commossi per le tue parole, non ci resta che augurarti:”Buon vento”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.